• Con la sponsorizzazione non condizionante di

Presentazione

Le malattie cardiovascolari (CV) sono le principali responsabili della mortalità in Italia e costituiscono una delle più importanti cause di morbilità ed invalidità.
La fibrillazione atriale (FA) è l’aritmia più frequentemente riscontrata nella pratica clinica. Questa alterazione del ritmo presenta una prevalenza che cresce progressivamente con l’età ed è in continuo aumento costituendo un importante fattore di rischio per gli eventi di natura tromboembolica. Inoltre, la stessa aritmia rappresenta il 15% di tutte le cause di ictus ischemico. La percentuale sale con l’aumentare dell’età, dato ancora più eclatante, se si pensa all’invecchiamento progressivo della popolazione mondiale.

La valutazione di un paziente con fibrillazione atriale rappresenta ogni volta una sfida nel tentativo di trovare la migliore strategia terapeutica. La personalizzazione gestionale diventa fondamentale per valutare nel modo migliore il rapporto rischio/beneficio, come anche l’evoluzione dei quadri clinici e delle problematiche presentate dai pazienti. La rivalutazione diventa un elemento essenziale durante i periodici controlli clinici. La comparsa di forme di cardiopatia ischemia, di malattie autoimmuni o di malattie a prevalente componente emorragica, l’aumentare del valore del Body Mass Index determinano un approccio di volta in volta diverso nell’iter diagnostico terapeutico.


I DOAC, oltre ad aver dimostrato la non inferiorità o superiorità rispetto agli anticoagulanti antagonisti della vitamina K (AVK), nel prevenire ictus ed eventi tromboembolici in pazienti con FA, hanno, soprattutto,  mostrato una netta riduzione delle emorragie cerebrali rispetto agli AVK. La loro facilità di gestione ha poi migliorato la qualità di vita dei pazienti trattati. Rimangono comunque farmaci complessi che meritano valutazioni e rivalutazioni attente nel tentativo di non trascurare nessuna variazione del quadro clinico dei pazienti

Nei moduli didattici si alterneranno sia relazioni di aggiornamento, che casi clinici interattivi utili a focalizzare i concetti esposti.

Programma

Introduzione

Introduzione al corso. Valutazione e rivalutazione del paziente con fibrillazione atriale. Update 2023.
Materiale formativo a cura del responsabile scientifico Luca Cacciotti

1° Modulo | Declino della funzionalità renale ed uso degli anticoagulanti orali
- Materiale didattico a cura del docente Francesco Ventrella

2° Modulo | L'uso dei Doacs nei pazienti sottoposti a procedure chirurgiche
- Materiale didattico a cura del docente Michele Clemente

3° Modulo | Riduzione dei dosaggi: come gestirlo valutando il rischio tromboembolico ed emorragico del paziente cardiovascolare
- Materiale didattico a cura del docente Andrea Rubboli

4° Modulo | Paziente con FA e cancro
- Materiale didattico a cura del docente Giovanni Rovaris

5° Modulo | DOAC nel paziente comorbido 
- Materiale didattico a cura del docente Anna Rago

6° Modulo | NAO come terapia anticoagulante di prima linea secondo l’ESC
- Materiale didattico a cura del docente Andrea Lupascu

7° Modulo | Doacs ed evidenze dai trial registrativi 
- Materiale didattico a cura del docente Giuseppe Augello

8° Modulo | Impatto del peso sugli esiti clinici di Edoxaban nella Terapia su pazienti con fibrillazione atriale
- Materiale didattico a cura del docente Roberto Cemin

9° Modulo | La digital health in ambito cardiologico
- Materiale didattico a cura del docente Marco Solari

10° Modulo | CASI CLINICI

  • caso clinico "Attilio" a cura del docente Fabrizio D'Ascenzo
  • caso clinico "Anna" a cura del docente Giovanni Ricciardello
  • caso clinico "Giorgio" a cura del docente Michela Casella

Informazioni

Obiettivo formativo

18 - Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere

Mezzi tecnologici necessari

Hardware: qualsiasi dispositivo collegato ad internet (smartphone, tablet, computer)
Software: browser internet, lettore di file PDF
Sistema operativo minimo windows win 7

Procedure di valutazione

Questionario online a risposta quadrupla a doppia randomizzazione con performance minima del 75%. L’acquisizione dei crediti è subordinata allo svolgimento di tutti i questionari.

Elenco delle professioni e discipline a cui l'evento è rivolto

Medico chirurgo

  • Anestesia e rianimazione
  • Angiologia
  • Biochimica clinica
  • Cardiochirurgia
  • Cardiologia
  • Chirurgia Generale
  • Chirurgia plastica e ricostruttiva
  • Chirurgia toracica
  • Chirurgia vascolare
  • Continuita assistenziale
  • Ematologia
  • Endocrinologia
  • Gastroenterologia
  • Geriatria
  • Igiene, epidemiologia e sanita pubblica
  • Malattie dell'apparato respiratorio
  • Malattie metaboliche e diabetologia
  • Medicina dello sport
  • Medicina e chirurgia di accettaz. e di urgenza
  • Medicina generale (Medici di famiglia)
  • Medicina interna
  • Medicina trasfusionale
  • Nefrologia
  • Neurochirurgia
  • Neurologia
  • Neuroradiologia
  • Oncologia
  • Ortopedia e traumatologia
  • Patologia clinica
  • Pediatria
  • Reumatologia

Farmacista

  • Farmacista pubblico del SSN
  • Farmacista territoriale

Biologo

  • Biologo

Psicologo

  • Psicologia
  • Psicoterapia
leggi tutto leggi meno

Allegati