• Con la sponsorizzazione non condizionante di

Presentazione

Le malattie cardiovascolari (CV) sono le principali responsabili della mortalità in Italia e costituiscono una delle più importanti cause di morbilità ed invalidità.

La fibrillazione atriale (FA) è l’aritmia più frequentemente riscontrata nella pratica clinica. Questa alterazione del ritmo presenta una prevalenza che cresce progressivamente con l’età ed è in continuo aumento costituendo un importante fattore di rischio per gli eventi di natura tromboembolica. Inoltre la stessa aritmia rappresenta il 15% di tutte le cause di ictus ischemico. La percentuale sale con l’aumentare dell’età ponendo particolare attenzione ai soggetti con età > 80 anni, dato ancora più eclatante se si pensa all’invecchiamento progressivo della popolazione mondiale.

La gestione del paziente con FA risulta difficoltosa data la vasta eterogeneità di fattori di rischio, proprio per questo è di fondamentale importanza la possibilità di “personalizzare” la terapia con i DOACS nel paziente con molecole e posologie diverse, verificando anche i vantaggi di farmaco-economia rispetto alle terapie precedenti, per concretizzare il successo osservato nei trial clinici.

ll rischio di FA aumenta progressivamente con l’aumentare del valore del Body Mass Index, non solo, ma in uno studio condotto alla Mayo Clinic la probabilità che la fibrillazione atriale parossistica si trasformi in fibrillazione atriale permanente aumenta anch’essa progressivamente con il valore di BMI.

I DOAC, hanno dimostrato una non inferiorità o superiorità rispetto a inibitori vitamina K nel prevenire ictus ed eventi tromboembolici in pazienti con fibrillazione atriale (FA) associata ad una riduzione significativa di emorragie cerebrali rispetto ad AVK. Uno dei principali vantaggi nell’utilizzo dei DOAC risiede certamente nel non dover monitorare la loro attività anticoagulante. Oltre a questo, tutti i DOAC mostrano un profilo migliore, nelle possibili interazioni farmacologiche con altri farmaci.

Nei moduli didattici si alterneranno sia relazioni di aggiornamento, che casi clinici interattivi utili a focalizzare i concetti esposti.

Programma

Introduzione

- Introduzione al corso. Materiale formativo a cura del responsabile scientifico

1° Modulo | Declino della funzionalità renale ed uso degli anticoagulanti orali
- Materiale didattico a cura del docente

2° Modulo | L'uso dei Doacs nei pazienti sottoposti a procedure chirurgiche
- Materiale didattico a cura del docente

3° Modulo | Riduzione dei dosaggi: come gestirlo valutando il rischio tromboembolico ed emorragico del paziente cardiovascolare
- Materiale didattico a cura del docente

4° Modulo | Paziente con FA e cancro
- Materiale didattico a cura del docente

5° Modulo | DOAC nel paziente comorbido 
- Materiale didattico a cura del docente

6° Modulo | NAO come terapia anticoagulante di prima linea secondo l’ESC
- Materiale didattico a cura del docente

7° Modulo | Doacs ed evidenze dai trial registrativi 
- Materiale didattico a cura del docente

8° Modulo | Impatto del peso sugli esiti clinici di Edoxaban nella Terapia su pazienti con fibrillazione atriale
- Materiale didattico a cura del docente

9° Modulo | La digital health in ambito cardiologico
- Materiale didattico a cura del docente

10° Modulo | CASI CLINICI

  • caso clinico 1
  • caso clinico 2
  • caso clinico 3

Informazioni

Obiettivo formativo

18 - Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere

Mezzi tecnologici necessari

Hardware: qualsiasi dispositivo collegato ad internet (smartphone, tablet, computer)
Software: browser internet, lettore di file PDF
Sistema operativo minimo windows win 7

Procedure di valutazione

Questionario online a risposta quadrupla a doppia randomizzazione con performance minima del 75%. L’acquisizione dei crediti è subordinata allo svolgimento di tutti i questionari.

Responsabili

Responsabile scientifico

  • LC
    Dott. Luca Cacciotti
    Dirirgente Medico I livello UTiC Cardiologia, Ospedale Madre Giuseppina Vannini, Roma
    Scarica il curriculum

Docente

  • Dott. Giuseppe Augello
    Servizio di Elettrofisiologia e Cardiostimolazione, U.O. Cardiologia, Istituto Clinico Città Studi Milano
    Scarica il curriculum
  • Dott.ssa Michela Casella
    Scienze Cardiovascolari, SOD Clinica di Cardiologia e Aritmologia, AOU Opsedali riunitidi Ancona
    Scarica il curriculum
  • RC
    Dott. Roberto Cemin
    Dirigente medico Cardiologia Ospedale San Maurizio Bolzano
  • Dott. Michele Antonio Clemente
    Responsabile UTIC Ospedale Madonna delle Grazie di Matera
    Scarica il curriculum
  • Dott. Fabrizio D'Ascenzo
    Cardiologia Interventistica, Città della Salute e della Scienza città di Torino Molinette
    Scarica il curriculum
  • Dott. Giovanni Licciardello
    Direttore UOC Cardiologia UTIC AO Muscatello Augusta Siracusa
    Scarica il curriculum
  • Dott. Andrea Lupascu
    Medicina Interna, Policlinico Gemelli Roma
    Scarica il curriculum
  • Dott.ssa Anna Rago
    Cardiologia, Ospedale Monaldi - AOS dei Colli Napoli
    Scarica il curriculum
  • Dott. Giovanni Maria Filippo Rovaris
    Direttore della Struttura Semplice di Elettrofisiologia Interventistica e Cardiostimolazione Ospedale San Gerardo ASST-Monza
    Scarica il curriculum
  • AR
    Dott. Andrea Rubboli
    Direttore Unità Operativa di Cardiologia, AUSL Romagna
  • Dott. Marco Solari
    Policlinico Santa Maria delle Scotte Siena
    Scarica il curriculum
  • Dott. Francesco Ventrella
    Direttore SC Medicina Interna Cerignola (FG)

Elenco delle professioni e discipline a cui l'evento è rivolto

Medico chirurgo

  • Allergologia ed immunologia clinica
  • Anatomia patologica
  • Anestesia e rianimazione
  • Angiologia
  • Audiologia e foniatria
  • Biochimica clinica
  • Cardiochirurgia
  • Cardiologia
  • Chirurgia Generale
  • Chirurgia Maxillo-facciale
  • Chirurgia pediatrica
  • Chirurgia plastica e ricostruttiva
  • Chirurgia toracica
  • Chirurgia vascolare
  • Continuita assistenziale
  • Cure Palliative
  • Dermatologia e venereologia
  • Direzione medica di presidio ospedaliero
  • Ematologia
  • Endocrinologia
  • Epidemiologia
  • Farmacologia e tossicologia clinica
  • Gastroenterologia
  • Genetica medica
  • Geriatria
  • Ginecologia e ostetricia
  • Igiene degli alimenti e della nutrizione
  • Igiene, epidemiologia e sanita pubblica
  • Laboratorio di genetica medica
  • Malattie dell'apparato respiratorio
  • Malattie Infettive
  • Malattie metaboliche e diabetologia
  • Medicina aereonautica e spaziale
  • Medicina del lav. e sicurez. degli amb. di lav.
  • Medicina dello sport
  • Medicina di comunita'
  • Medicina e chirurgia di accettaz. e di urgenza
  • Medicina fisica e riabilitazione
  • Medicina generale (Medici di famiglia)
  • Medicina interna
  • Medicina legale
  • Medicina nucleare
  • Medicina subacquea e iperbarica
  • Medicina termale
  • Medicina trasfusionale
  • Microbiologia e virologia
  • Nefrologia
  • Neonatologia
  • Neurochirurgia
  • Neurofisiopatologia
  • Neurologia
  • Neuropsichiatria infantile
  • Neuroradiologia
  • Oftalmologia
  • Oncologia
  • Organizzazione dei servizi sanitari di base
  • Ortopedia e traumatologia
  • Otorinolaringoiatria
  • Patologia clinica
  • Pediatria
  • Pediatria (pediatri di libera scelta)
  • Privo di specializzazione
  • Psichiatria
  • Psicoterapia
  • Radiodiagnostica
  • Radioterapia
  • Reumatologia
  • Scienza dell'alimentazione e dietetica
  • Urologia

Farmacista

  • Farmacia Ospedaliera
  • Farmacia territoriale

Biologo

  • Biologo
leggi tutto leggi meno

Allegati